mercoledì 22 novembre 2006

14/10/2014 ATTENZIONE ! Il Blog è in fase di ristrutturazione e aggiornamento. Alcune sezioni sono solo parzialmente visibili. (ma sarà completato molto presto) :)


IMGA1145

Matteo Barbone (che, un bel dì, talmente amareggiato per un litigio con un fratello, fece cambiare il suo cognome in "Barboni") nasce a Manfredonia il 28 settembre 1859 e muore a Roma il giorno 11 novembre 1952.

Di povera famiglia, ma con spiccate attitudini al disegno e alla pittura, Il Comune di Manfredonia lo iscrive, a sue spese, al Reale Istituto di Belle Arti di Napoli

In quegli anni, il consiglio direttivo era composto da Filippo Palizzi e Domenico Morelli. Quest'ultimo, faceva anche parte del corpo insegnanti insieme a Gabriele Smargiassi.

Suoi compagni di corso furono: Antonio Palmieri, Enrico Giannelli, Nicola Boffa, Gaetano Capone, Gaetano e Vincenzo Jerace.

Belle Arti 1

Al termine dell'anno scolastico 1878-79, ebbe vari riconoscimenti fra cui 2 medaglie e 3 menzioni onorevoli.

Frequentò l'Istituto almeno fino al 1881, ed ebbe modo di seguire vari corsi, fra cui quello di Prospettiva e quello di Plastica.


Nell'agosto del 1880, a Napoli, ottenne il diploma per l'insegnamento del disegno. Nel 1882 tornò alla sua terra di origine ( la Puglia ) dove, a Bari, nel 1883,ottenne anche il diploma di Professore di Calligrafia.


D09

Interessante un suo minuscolo diario del 1881 in cui, scorrendo le pagine, si assapora l'atmosfera romantica e sentimentale di quegli anni, e in cui dà testimonianza diretta su vari episodi della sua permanenza napoletana, come, ad esempio, ciò che successe, nella giornata in cui Palizzi e Morelli, a cui sembra particolarmente affezionato,  si dimisero dalla direzione dell'Istituto.



Tra il 1885 e il 1907 ebbe ad insegnare:

* 10/1885 Canosa - nomina per concorso alla scuola tecnica dove insegnò per 8 anni "Disegno applicato alle Arti "
* 10/1893 Verona - nomina di Professore di Calligrafia
* 1898 Nomina di Ordinario in disegno
* 11/1902 Chiari - nomina di Professore di Calligrafia
* 10/1906 Bari - nomina di Straordinario in Calligrafia
* 10/1907 Nomina di Straordinario in disegno


Tra i vari lavori artistici e tecnici eseguiti ci sono
:

* 1875 Progetto della statua a Re Manfredi, fondatore della città di Manfredonia
* 1884 il Ministero della Pubblica Istruzione gli chiede di eseguire i rilievi del Duomo monumentale di Lucera
* 1885 assistenza ai lavori portuali di Manfredonia
* lavori artistici eseguiti per il Pluteo donato dalle donne italiane alla Regina Madre
* 1886 servizio prestato presso l'Ufficio tecnico delle Ferrovie complementari
* 1884-91 presta servizio nel Genio civile di Foggia
* 1889 lavori per il progetto della nuova Università di Napoli
* 1891-92 alcuni lavori nell'Ufficio tecnico di Finanza
* 1898 rilievi della città di San Severo per il piano regolatore
* 1899 alcuni lavori per conto del Municipio di Napoli per l'esposizione del 1900
* 1900 medaglia d'argento per lavoro a penna all'esposizione di Bari del 1900
* 1898-1906 lavori all'Ufficio tecnico comunale di Bari

Daunia Giovanni Bovio Preghiera del Marinaro 2
Esperto miniaturista ebbe vari incarichi ed esegui (Ciò di cui ho traccia attualmente):

* Una pergamena a Giovanni Bovio donata dalla città di Canosa
* Una pergamena a M. Lamberti
* Copertina in pergamena dell'album offerto dalla città di Bari all'Imperatore di Germania
* Diploma per i premiati dell'esposizione del 1900 di Bari
* Copertina in pergamena dell'album offerto ai Reali Umberto e Margherita
* Pergamena offerta dalla città di Bari al Re e alla Regina in occasione dell'inaugurazione del monumento a Umberto primo.
* Pergamena ( la fontana del Nettuno ) per conto del Municipio di Napoli.